Antermoia, nei colori del progetto Scuola con la SAT

2 votes
image_pdfimage_print

Progetto Scuola/ Lavoro, frutto della convenzione tra Iprase e SAT: il primo sopraluogo dei ragazzi che decoreranno gli spazi interni del rifugio Antermoia.

Redazione

 

Antermoia, nei colori del progetto Scuola con la SAT
Studenti del del Liceo Artistico Vittoria di Trento

Antermoia nel Progetto Scuola/ Lavoro, eSi è conclusa la scorsa settimana la prima fase del progetto inserito nella convenzione tra SAT e Iprase per un progetto triennale scuola/ lavoro.

Sette allievi (5 studentesse e 2 studenti) della 3° F del Liceo Artistico Vittoria di Trento, hanno effettuato un sopraluogo al rifugio Antermoia, nel Gruppo del Catinaccio per visitare il luogo e le ambientazioni che saranno oggetto della decorazione di interni, l’attività individuata dal progetto.

I ragazzi accompagnati dal professore di discipline pittoriche Rolando de Filippis, dalla vicepresidente di SAT Maria Carla Failo (che presiede anche la Commissione Scuola SAT) e dal presidente della sezione locale SAT, hanno mostrato molto interesse per questa iniziativa. “La fatica per salire è stata premiata, siamo in un ambiente straordinario, molto diverso da quello che abbiamo visto in foto – ha osservato uno degli allievi, Gaspare Gianduia Grimaldi – è stato come vedere un quadro su un libro e poi andare a vedere il dipinto dal vero”.

Dopo 3 ore di cammino i ragazzi sono giunti al rifugio Antermoia, hanno così potuto visitare per la prima volta i locali che in seguito, sotto la guida del docente, andranno a dipingere (principalmente il giro scale che porta alle camerate e qualche modanatura in legno).

La convenzione, partita lo scorso settembre, ha portato a sviluppare nel corso dell’anno scolastico diversi studi e ricerche pittoriche su flora e fauna locali e sul paesaggio che caratterizza l’ambiente alpino del rifugio.

In questa fase il sopraluogo è servito a inquadrare spazi, dimensioni, luminosità e profondità della location ed altri aspetti tecnici del lavoro che si andrà ad elaborare.

Un prossimo step è previsto in ottobre, quando verranno realizzati i primi disegni. La tecnica individuata per la decorazione di interni è la pittura acrilica su muro. (  http://www.sat.tn.it/  )

 

    Redazione
 (14/06/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini