Parlamentari del M5S si tagliano lo stipendio

9 voti
image_pdfimage_print

Per qualcuno le nostre restituzioni sono “gesti simbolici”. Evidentemente costoro non sanno cosa significhi dare indietro in 2 anni di legislatura 128.870,92 euro!
di Alessandro i Battista

 

Riportiamo la nota del parlamentare Antonio Di Battista del M5S:

alessandro-di-battista
Alessandro Di Battista

“” C’è ancora troppa gente che non sa che TUTTI i parlamentari del M5S si tagliano lo stipendio e restituiscono molti soldi destinandoli a un fondo per le piccole e medie imprese.

Vi assicuro che non è facile vedere tutto questo denaro arrivare sul tuo conto e dopo restituirlo.

Ma poi pensi che non sono soldi tuoi, che appartengono a tutti i cittadini perché è INTOLLERABILE che mentre un pensionato minimo campa con 480 euro al mese un parlamentare, un rappresentante del popolo quindi, si arricchisca a dismisura.

Per qualcuno le nostre restituzioni sono “gesti simbolici”.

Evidentemente costoro non sanno cosa significhi dare indietro in 2 anni di legislatura 128.870,92 euro!

Questa è la cifra che io ho restituito. 116.082,92 euro di stipendio tagliato e di diaria non spesa e 12.788 euro di indennità come Vice-Presidente di Commissione che ho deciso (e come me tutti i colleghi M5S che hanno cariche istituzionali) di non percepire.

La politica è la più alta attività che un essere umano possa fare. Se la fai per arricchirti avrai conti in banca sostanziosi ma sostanziale povertà morale. A riveder le stelle! “”  –   ( www.alessandrodibattista.it  )
di Alessandro Di Battista

 

       Redazione
       (28/04/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini