Tre film sulla Grande Guerra

2 votes
image_pdfimage_print

Tre film sulla Grande guerra al Teatro di Pergine: Lacrime delle Dolomiti di Sesto, di Hubert Schönegger, The Water Diviner di e con Russell Crowe, La grande illusione, di Jean Renoir.
Redazione

 

 

lacrime_sulle-dolomitiPergine Valsugana (Tn) – Il centenario della Grande guerra è anche un’occasione per rispolverare i capolavori della storia del cinema che l’hanno raccontata e dare spazio alle produzioni che oggi ne raccolgono il testimone. Questo il senso dei tre film presentati in autunno al Teatro di Pergine all’interno di un’iniziativa nata dalla collaborazione tra il Comune, la Pro Loco e il Circolo del cinema Effetto notte.

Lacrime delle Dolomiti di Sesto, di Hubert Schönegger, è un film altoatesino dello scorso anno ambientato sulle Tre Cime di Lavaredo, realizzato con il sostegno del Consorzio Sextner Dolomiten di San Candido in Alta Pusteria, racconta una storia di rivalità, amore e amicizia durante la Prima guerra mondiale. Ispirato ai fatti raccontati nel diario di Karl Außerhofer, soldato della Valle Aurina, il film ha per protagonisti due giovani dell’Alta Pusteria, Franz e Peter, innamorati della stessa donna, Anna, e chiamati insieme alle armi. Martedì 22 settembre ore 20.45.

The Water Diviner, di e con Russell Crowe, ambientato quattro anni dopo la devastante caduta di Gallipoli (Gelibolu, Turchia), raccoglie idealmente l’eredità del capolavoro di Peter Weir, Gli anni spezzati, già proiettato un anno fa a Pergine. Connor (Russell Crowe), un agricoltore australiano, intraprende un impossibile viaggio della memoria alla ricerca dei suoi tre figli, dispersi dopo la terribile battaglia come migliaia di altri giovani australiani. Martedì 29 settembre ore 20.45.

La grande illusione, di Jean Renoir, del 1937, è uno dei grandi capolavori della storia del cinema, da poco uscito in versione restaurata grazie alla Cineteca di Bologna. Nel 1916 due aviatori francesi, il proletario tenente Maréchal e l’aristocratico capitano De Boïeldieu, vengono abbattuti dall’asso tedesco barone von Rauffenstein il quale prova un’immediata simpatia per De Boïeldieu. Trasferiti in un campo di concentramento militare, i due cercano di fuggire, ma finiscono in un’antica fortezza comandata proprio da von Rauffenstein. Martedì 6 ottobre ore 20.45.

 

Pergine e la Grande guerra – Teatro comunale di Pergine 
Martedì 22 e 29 settembre, 6 ottobre ore 20.45 –  www.teatrodipergine.it

 

    Redazione
 (19/09/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini