Amabile ascolto con l’Orchestra Haydn

2 votes
image_pdfimage_print

Un amabile ascolto musicale con l’Orchestra Haydn all’Auditorium di Trento. In programma opere di Amadeus Mozart , William Herschel e Joseph Haydn con la direzione di Benjamin Bayl.
di Michele Luongo

 

Amabile ascolto con l’Orchestra Haydn
Auditorium di Trento., Orchestra Haydn, dirige Benjamin Bayl

All’Auditorium di Trento il concerto dell’Orchestra Haydn, diretta da Benjamin Bayl, mercoledì scorso, è iniziato con un minuto di silenzio e pubblico in piedi per commemorare le vittime dell’attacco terroristico di Strasburgo.

Si inizia con la celeberrima Eine kleine Nachtmusik, K 525 di Wolfgang Amadeus Mozart, una serenata per archi di cui Mozart ha mantenuto eleganza e chiarezza.  L’Orchestra Haydn l’ha esegue con abilità e il direttore Benjamin Bayl è al clavicembalo. Delicato romanticismo con la Romance che prosegue nel Menuetto. Nel Rondò finale la melodia è festosa, e raccoglie il lungo applauso.

Una piacevole scoperta la musica di William Herschel (1738-1822), non solo compositore, ma famoso astronomo, fisico, a lui si deve la scoperta del pianeta Urano e alcuni suoi satelliti, nonché a fornire una prima struttura della Via Lattea, e un primo studio delle nebulose.

L’Orchestra Haydn ne esegue la Sinfonia n.8 in do minore, l’apertura è precisa, ne segue un ritmo che gli archi sviluppano in perfette impressioni fino al Presto assai che strappa gli intensi applausi del pubblico.

Un amabile ascolto musicale con l’Orchestra Haydn, che prosegue con il balletto per Indomeneo, re di Creta, K 367, di Wolfgang Amadeus Mozart, entrano i fiati e le percussioni. Benjamin Bayl riesce a dare carattere all’opera, l’Orchestra interpreta a meraviglia, precisione e chiarezza ritmica e i rimandi strumentali sono tutti da seguire in una splendida armonia. Gli applausi una naturale conseguenza.

La seconda parte del concerto vede in programma la Sinfonia n.88 in sol maggiore, Hob. I: 88 di Joseph Haydn. Benjamin Bayl e l’Orchestra Haydn sono in ottima sintonia ed è poesia con l’Adagio, si prosegue con i movimenti fino al Finale, allegro con spirito, in un’alternanza armonica dell’insieme orchestrale che rilascia felice e significativa interpretazione richiamando calorosi applausi. Ai quali si concede il bis con la Suite n.3 per orchestra, di Bach, aria della nota trasmissione televisiva di quark.

Un bel concerto all’Auditorium di Trento con l’Orchestra Haydn diretta da Benjamin Bayl, che ci ha regalato un amabile momento di ascolto musicale.
https://www.haydn.it/   –  http://www.fondazioneteatro.bolzano.it/  )

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (22/12/2018)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini