Mezzo pieno, un anelito di speranza

Mezzo pieno, un anelito di speranza

0 votiIl bicchiere mezzo pieno. Racconta storie il cui epilogo non è stato sventurato, tallona un anelito di speranza, impreziosisce la vita. Redazione   Il bicchiere mezzo pieno. «Dieci anni dopo Cuori di Pietra, ventitré donne, scrittrici, giornaliste, esseri umani di varia foggia e sfumatura emotiva contingente, si ritrovano con un obiettivo, comune e chiaro: scrivere. E un altro obiettivo più nebuloso, velleitario, eppure bellissimo. Anzi due: impreziosire la vita…

Fai piano quando torni

Fai piano quando torni

0 votiSilvia Truzzi  Fai piano quando torni. Margherita ha trentaquattro anni e un lavoro che ama. È bella, ricca. Il dolore della perdita e la fatica della rinascita.  Redazione   Un’amicizia tra due donne diverse, tanto improbabile quanto unica e portatrice di speranza e rinascita. E’ raccontata nel libro dell’esordio letterario di Silvia Truzzi, ‘Fai piano quando torni’ (Longanesi). Una prosa emozionale e delicata quella dell’autrice, che accompagna il lettore…

Rywka, quando la fame e il freddo

Rywka, quando la fame e il freddo

1 votoLa memoria dei fiori. Il diario di Rywka Lipszyc. Ho bisogno, un gran bisogno di scrivere! Anche in mezzo alla tempesta, gli amici rappresentano un approdo sicuro in cui riposare. di Samanta Di Giorgio   Trovo sempre un po’ di difficoltà a scrivere dopo aver letto un libro che affronta un simile argomento, le deportazioni degli ebrei. Proprio l’altra sera ho visto in tv American History X, un film…

Orizzonti, distanze, Terre Promesse

Orizzonti, distanze, Terre Promesse

4 votesTerre promesse parla di orizzonti, distanze, sogni e speranze.Non è dato sapere se la nave stia entrando o uscendo dal porto. di Cecilia Mariani   Orizzonti, distanze. La terra promessa? A pochi passi dall’imperfetta perfezione, e a nessuno dall’addio. Certo che magari, “un dì, se non andassero sempre fuggendo di gente in gente”, i protagonisti di Terre promesse potrebbero aspirare al raggiungimento della felicità. Invece fanno fatica, anche perché il…

La luce oltre il buio della paura

La luce oltre il buio della paura

1 votoIl Male non ferma il Bene. Così questa mattina la RAI titolava un servizio sui tragici fatti di Bruxelles.  di Paolino Marotta Un titolo straordinariamente bello, che mi ha emozionato e convinto, perché rappresenta il più bel messaggio di augurio che si possa mandare dopo una settimana di lacrime e tristezza come quella che abbiamo appena trascorsa. Un concetto profondo che dà senso alla vita di tanti che hanno…

Sola sul palco dell’essere

Sola sul palco dell’essere

7 voti“Miserere nostri”, il più  drammatico, che ha come tema il  sacrificio, il dolore di chi ha “sopportato l’insopportabile”. Leggendo la poesia di Antonella Monti,  solare e notturna, gioiosa e ferita, esultante e in lacrime.  di Giuseppe  Conte     “Ciò che sono è un mistero”. Nell’ultimo verso di una bellissima poesia del suo libro, scrive così di sé Antonella Monti. E questo sentirsi mistero, contraddizione, slancio, solitudine, verità, finzione…