Musical il Fantasma dell’Opera, un continuo successo

8 voti
image_pdfimage_print

The Phantom of the Opera, il Fantasma dell’opera, un continuo successo al Majestic the Theatre a Broadway, New York, e nel mondo. Un uomo mascherato per il suo volto deforme, e l’amore per la bella Christine.  

di Michele Luongo  

Musical il Fantasma dell’opera, un continuo successo
Musical, The Phantom of the Opera,

Vedere lunghe code di pubblico per entrare a teatro, di per se, ogni volta, mi trasmette una piacevole sensazione. A Broadway, New York, questo succede tutti i giorni, come per assistere al The Phantom of the Opera, su libretto di Gatson Leroux, musiche di Andrew Lloyd Webber e diretto da Harold Prince, in scena da trent’anni al Majestic the Theatre. Grande spettacolo vincitore di 7 Tony Awards, tra cui quello per il migliore musical, milioni di spettatori, e un continuo crescente interesse di pubblico.

Si alza il sipario, l’ambiente è il Teatro dell’Opéra di Parigi, un’asta di oggetti scenici del teatro, quando è messo in vendita un lampadario d’epoca restaurato, e il battitore chiede se qualcuno rammenti la strana vicenda  The Phantom of the Opera, all’improvviso luci, lampi, suoni e il lampadario, che si alza sul pubblico, s’illumina come pure risplende il teatro, grande effetto per l’inizio dello spettacolo.

La trama vuole che un uomo mascherato per il suo volto deforme, si nasconda sotto le catacombe del teatro e terrorizza coloro che lo vivono con misteriosi accadimenti. Ma s’innamora di una giovane soprano Christine, e fa di tutto perché diventi una nuova stella del palcoscenico. Nel suo progetto d’amore il Fantasma, però, incontra il rivale Raoul, amico d’infanzia di Christine, che avendola sentita cantare ne ha risvegliato la passione, fino a sfidare il Fantasma.

Il Fantasma ha un talento nel canto e con la sua voce ammalia la bella Christine. Intanto lavora intensamente al compimento della sua opera il “Don Giovanni trionfante”, e Christine è obbligata ad essere la protagonista.

Un susseguirsi di misteriosi incidenti e di omicidi lascia il panico nel teatro. E durante il nuovo spettacolo composto dal Fantasma, appunto, il “Don Giovanni trionfante”, il protagonista è Ubaldo Piangi, che il Fantasma ha ucciso e sostituito, quindi, mascherato, si avvicina a Christine, che interpreta Aminta, e le dichiara il proprio amore donandole il suo anello, in quel mentre la giovane le strappa la maschera rivelando a tutto il teatro, il volto deforme. Il fantasma rapisce Christine e la porta al suo rifugio, qui è raggiunto da Raol ma viene anche lui fatto prigioniero. Poi, sulle emozioni dell’amore il fantasma …

Paure, curiosità, turbamenti, suggestioni, amore, un insieme che regala uno spettacolo emozionante, coinvolgente. Bellissima, intensa, la scenografia come al lago sotterraneo del teatro, dove, il Fantasma e Christine, a bordo di una barca, mentre lo navigano si alzano dalle acque lampadari che s’illuminano.

Ogni parte sul palcoscenico è svolta con assoluta padronanza e distinta professionalità. Impressionanti effetti speciali si combinano magistralmente ed è mirabile l’effetto musicale con l’Orchestra dal vivo, diretta da David LAI, che sottolinea con puntualità e precisione i tempi dello spettacolo. La messa in scena musicale e coreografia sono firmate da Gillian Lynne.

Il personaggio di Cristine Daaè è interpretato da Kaley Ann Voorhees, che è perfetta, riesce a combinare con naturalezza le scene con una gran bella voce che il soprano sa bene rilasciare.

The Phantom of the Opera, è lo svedese Peter Jöback, grande abilità scenica, voce, canto, movimento, sensualità e freddezza, ideale nella parte per il carisma di un personaggio che aleggia intatto per tutto lo spettacolo. Un’eccellente interpretazione.

Vincitore di 70 importanti premi teatrali, visto da oltre 140 milioni di persone. Un insieme di artisti e operatori attenti e professionali per un musical che attrae e coinvolge il pubblico nella magia delle emozioni, The Phantom of the Opera, è un grande spettacolo. 

The Majestic Theatre
Broadway , New York
www.PhantomBroadway.com

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (22/06/2018)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini