Sinassi dei Primati delle Chiese Ortodosse

2 votes
image_pdfimage_print

A conclusione della Sinassi dei Primati delle Chiese Ortodosse tenutasi a Chambésy, dal 21 al 28 Gennaio 2016, l’annuncio Ufficiale dei Primati delle Chiese Ortodosse, Documento di S.S. il Patriarca Ecumenico. 
Redazione

 

Sinassi-dei-Primati-ortodossi
Sinassi dei Primati delle Chiese Ortodosse

Su invito di Sua Santità il Patriarca Ecumenico Bartolomeo, ha avuto luogo la Sinassi dei Primati delle Chiese Ortodosse Autocefale presso il Centro Ortodosso del Patriarcato Ecumenico a Chambésy-Ginevra dal 21 al 28 Gennaio 2016.
Erano presenti i Primati: Il Patriarca Ecumenico Bartolomeo di Costantinopoli, Il Patriarca Teodoro di Alessandria, Il Patriarca di Gerusalemme Teofilo, Il Patriarca di Mosca Cirillo, Il Patriarca di Serbia  Ireneo, Il Patriarca di Romania Daniele, Il Patriarca di Bulgaria Neofito, Il Patriarca di Georgia Ilia, L’Arcivescovo di Cipro Crisostomo, L’Arcivescovo di Albania Anastasio, L’Arcivescovo di Cechia e Slovacchia Rastislav.
Erano impossibilitati ad essere presenti le Loro Beatitudini, il Patriarca di Antiochia Giovanni ed il Metropolita di Varsavia e di tutta la Polonia Sava, per motivi di salute, e l’Arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia Ieronimo, per motivi personali, tuttavia tutti i tre sono stati rappresentati  da delegazioni ufficiali delle loro Chiese.

I Primati delle Chiese Ortodosse si sono riuniti per definire i temi del Santo e Grande Sinodo. Nel contesto della Sinassi, Domenica 24 Gennaio, ha avuto luogo una concelebrazione nella Chiesa Stravropigiaca di San Paolo Apostolo, presieduta dal Patriarca Ecumenico, unitamente alle Loro Beatitudini i Primati ed i Capi delle delegazioni delle Chiese Ortodosse, con la eccezione del Capo della delegazione del Patriarcato di Antiochia.

Durante la Sinassi, le cui Sessioni si sono svolte, secondo il detto apostolico “vivendo secondo la verità nella carità” (Ef.4,15), in uno spirito di concordia e di comprensione, i Primati hanno confermato la loro decisione di convocare il Santo e Grande Sinodo. Questi è stato programmato nella Accademia Ortodossa di Creta dal 16 al 27 Giugno 2016. Per questo motivo i Primati invocano umilmente la grazia e la benedizione della Santa Trinità e chiedono le ferventi preghiere del pleroma della Chiesa, del clero e dei laici, durante il periodo che conduce verso il Santo e Grande Sinodo e durante lo svolgimento dei suoi lavori.

I temi ratificati ufficialmente e per essere sottoposti al Santo e Grande Sinodo e per essere adottati sono: La Missione della Chiesa Ortodossa nel mondo contemporaneo, la Diaspora Ortodossa, la Autonomia e il modo di proclamarla, il Sacramento del Matrimonio ed i suoi impedimenti, l’importanza del Digiuno e la sua osservanza oggi, le Relazioni della Chiesa Ortodossa col restante mondo cristiano. Per decisione dei Primati, tutti i documenti approvati verranno pubblicati.

I Primati hanno deciso anche la costituzione di un Segretariato Panortodosso, il regolamento dello svolgimento del Sinodo, la partecipazione di Osservatori eterodossi all’apertura e alla chiusura dei lavori e la copertura delle spese del Sinodo.

Inoltre i Primati hanno espresso il loro sostegno verso i Cristiani perseguitati in Medio Oriente e la loro continua preoccupazione per il rapimento dei due Metropoliti, Paul Yazigi del Patriarcato di Antiochia e Grigorios Yohanna Ibrahim della Chiesa Siro-Giacobita.

I lavori della Sinassi si sono conclusi la sera di Mercoledì 27 Gennaio 2016 con l’allocuzione di chiusura del suo Presidente, Sua Santità il Patriarca Ecumenico Bartolomeo.

+ Il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo, diletto fratello in Cristo e fervente intercessore presso Dio

 

    Redazione
 (30/01/2016)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini