Su Notti Bianche di Dostoevskij

Su Notti Bianche di Dostoevskij

3 votesBrevi note su Notti Bianche di Fëdor Dostoevskij. Il narratore è un uomo che vive completamente solo a Pietroburgo. Le notti si susseguono, in un turbine caotico di invocazioni e delusioni. di Mauro Baldrati  Scriveva Alberto Moravia nell’introduzione a un altro romanzo breve di Dostoevskij (L’eterno marito): “Il romanzo dell’Ottocento era pudico nelle cose del sesso fino al silenzio più totale e impudico fino all’inverecondia sulle cose del sentimento;…

Quirico, Esodo. Storia del nuovo millennio

Quirico, Esodo. Storia del nuovo millennio

1 votoDomenico Quirico “Esodo. Storia del nuovo millennio”. Dall’Africa e dal Medio Oriente, sconvolti dalla guerra, dalla povertà e dal totalitarismo. Redazione   «Abitanti di un mondo in declino, trepidiamo soltanto per la nostra ricchezza, proprio come i popoli vecchi, le civiltà al tramonto. E non ci accorgiamo che nelle nostre tiepide città, in cui coltiviamo la nostra artificiale solitudine, vi sono già alveari ronzanti, di rumore e di colore,…

Interiore analisi di vita

Interiore analisi di vita

1 votoAnalisi della vita interiore. Il monte che prima s’innalzava altissimo sembra ben misera cosa. L’appello all’interiorità che Petrarca rinnova in termini agostiniani non suona isolamento, ma esaltazione. Redazione   Ritirarsi in solitudine significa per Petrarca ritrovare tutta al ricchezza della propria interiorità, ritrovare il contatto con Dio, aprirsi la strada a un valido contatto col prossimo. La solitudine non era monastico ritiro in barbaro isolamento, ma iniziazione a una…

Macondo, cent’anni di solitudine

Macondo, cent’anni di solitudine

8 votiMacondo. Cent’anni di solitudine di Gabriel García Márquez. Ricorre a un vasto uso della memoria, da cui deriva una progressione temporale non lineare. Delle figure abbiamo spesso una descrizione essenziale, quasi esclusivamente correlata agli aspetti caratteriali. di  Iacopo Bernardini   “’Il migliore amico,’ soleva dire allora, ‘è quello che è appena morto’”. Un piccolo borgo può riassumere i tratti della solitudine? E quali sono? Cent’anni di solitudine del Premio…

Straniero, dal Teatro la voce della solitudine

Straniero, dal Teatro la voce della solitudine

17 votiStraniero, emarginazione, solitudine: Emigrante, una produzione ariaTeatro con  Denis Fontanari e Andrepietro Anselmi che ci accompagnano nella riflessione di un tempo che non ha tempo nel valore della dignità umana. di Michele Luongo Al Teatro Comunale di Pergine Valsugana è andato in scena Emigranti del drammaturgo polacco Slawomir Mrozek, prodotto dalla Compagnia ariaTeatro, con la regia di Giuseppe Amato e gli attori Denis Fontanari e Andrepietro Anselmi.  Lo spettacolo,…

Adesso come allora

Adesso come allora

29 votiI Carabinieri, sempre più soli lasciati alla mercè dei superiori e alle chiacchiere e del vuoto della politica e delle istituzioni …  di Michele Luongo    NELLA   SOLITUDINE             ( Carabinieri )     Adesso come allora Soli con il proprio cuore.   Uomini cupi Nelle strisce rosse Sotto la nera visiera Con le albe negli occhi Inghiottiscono groppi amari.   Ai continui “ Perché” Nessuna risposta Per i focolari…

Emigrante, il ritorno

14 votesIl ritorno dell’emigrante. Presto Egli è solo, allora ritornano vecchie immagini… Scoprirà che nulla è cambiato…  Terra del Sud, speranze spezzate, sogni infranti … di Michel Luongo     IL RITORNO DELL’ EMIGRANTE   Per anni ha sognato …   Ora, orgoglioso Con gli occhi Del sincero Ritorna l’emigrante . All’abbraccio Mancano Molti sorrisi Che aveva Nel suo cuore. Poi Per la piazza A raccontarsi Le novelle Per sorprendere…

Gioventù, si chiude alle spalle

4 votesE’ privilegio della prima gioventù vivere d’anticipo sul tempo a venire , in un flusso ininterrotto di belle speranze… Lo sappiamo bene che l’umanità tutta è passata di lì.  Redazione   La “linea d’ombra” che dà il titolo all’ultimo capolavoro di Joseph Conrad, datato 1917, è quel limite – tanto indefinibile e inafferrabile quanto inquietante e doloroso – che per tutti, a un certo punto della vita, si profila…