I Vini San Leonardo e lo Chef Sestito

16 voti
image_pdfimage_print

Nella splendida cornice di Riva del Garda, l’incantevole location del Lido Palace, i vini della Tenuta San Leonardo incontrano la cucina stellata dello chef Giuseppe Sestito. Gli ospiti apprezzano e in lieta convivialità danno il senso della piacevole serata.
di Michele Luongo

 

 

Riva-LidoPalace-SanLeonardo-by-luongo-02072015
Vino Villa Gresti, San Leonardo

Riva del Garda è uno dei più bei borghi del Lago di Garda, qui, immerso nel verde il Lido Palace che ha fatto incontrare l’eccellenza dei vini della Tenuta San Leonardo e l’espressione gourmet dello Chef Giuseppe Sestito.
Assoluto garbo ed ospitalità da parte dello staff, precise direttive di accordi armoniosi nell’inequivocabile stile del direttore Gabriele Galieni, e la terrazza rilascia scorci di paesaggio, il piacere del stare insieme è una naturale conseguenza, calici di Champagne Bauget Jouette “Carte Blanche” fina bollicina per l’aperitivo di benvenuto.  
Poi, in sala con vista lago, le luci della sera sembrano rinnovare i colori del lago, fiori freschi sui tavoli con lunghe tovaglie bianche e luci dirette su ogni tavolo,  classe, eleganza in perfetto stile  Lido Palace.
È  il Marchese Anselmo Guerrieri Gonzaga, introdotto dal direttore Galieni, che ci racconta il territorio, i suoi vini, la storia della Tenuta San Leonardo, anche in inglese poiché sono presenti molti ospiti stranieri, che apprezzano, applaudano.

La serata si rilascia nello spirito della convivialità, è il momento dell’arte culinaria dello chef stellato Sestito, s’inizia con “ Tartara di trota salmonata con spuma fredda di avocado e lime”, bellissima presentazione in un calice, come un martini, si gusta una bella carnosità, si eleva la freschezza col tocco di acidità che dona una perfetta armonia. Quasi naturale l’abbinamento con il delicato profumo di  Vette di San Leonardo Sauvignon Blanch 2014, che trova felice continuità con il “Carpaccio di gamberoni di Sicilia con cubetti di gazpacho e cipolla rossa di Tropea” un’evoluzione creativa, la cipolla poi sembra quasi un gelato, un contrasto netto dei sapori, che rilasciano il piacere gustativo.
Si procede con “Scaloppa di Salmerino al tegame, patate affumicate, rabarbaro e fegato d’oca, riduzione alle Terre di San Leonardo” la materia prima sembra in naturale dialogo con la riduzione per lasciarsi come in un abbraccio con le patate affumicate. Belli Sapori. Ottimo l’abbinamento con “Terre San Leonardo 2012”, un taglio bordolese, rotondo, speziato. 

I vini della Tenuta San Leonardo, sono un’espressione autentica del rispetto del territorio e della passione dell’uomo. Da una visita alla Tenuta è tangibile la cura e la dedizione per i vigneti ( da non perdere anche il museo degli attrezzi), un’attenzione che segue ogni percorso fino a giungere all’imbottigliamento, così nascono i grandi vini della Tenuta San Leonardo che sono presenti in più di cinquanta Paesi nel mondo.

Riva-LidoPalace-SanLeonardo-4-by-luongo-02072015
Al Lido Palace di Riva del Garda

Lo Chef Giuseppe Sestito, percorre alti livelli e gli “ Agnolotti con vitella stufata al Villa Gresti, la sua riduzione e fonduta al Trentingrana invecchiato” ci donano il piacere della cucina gourmet. Sottilissima la sfoglia degli agnolotti che avvolge la morbida carne in perfetto equilibrio con la riduzione, poi, finendo, nel piatto una bellissima astrazione come un quadro, è un sensuale piacere gastronomico che si armonizza con l’abbinamento “Villa Gresti 2009”, merlot e carmerere, vino dedicato da Carlo Guerrieri Gonzaga alle donne, in particolare a Gemma de Gresti.  

Il personale di sala è attento, professionale in perfetta sincronia, e gli ospiti in lieta convivialità danno il senso della bella serata. È il tempo della storia, un grande vino vinificato in vasche di cemento e poi in barrique, un vino di quindici anni, importante che ha già ricevuto tanti riconoscimenti, il “San Leonardo 2000”, elegante, morbido, pieno, persistente, in perfetta corrispondenza con il “Controfiletto di manzo scottato, crumble speziato e sedano gratinato al San Leonardo” una bellissima esplosione di sapori con un delicato controfiletto, speziatura e freschezza un perfetto equilibrio dall’abilità tecnica dello Chef.

E’ il momento della dolcezza “ Tortino al cioccolato con cuore di marasche, granita alla pesca, mousse al cioccolato al latte e nocciola”, fragranza, liquidità, leggerezza, cremosità, freschezza, un’implosione di piacere che non può che raccogliere il sorso di una grappa Stravecchia San Leonardo.

Tenuta San Leonardo, Lido Palace, Chef Giuseppe Sestito, Gabriele Galieni, lo stile dell’eccellenza italiana,  e il piacere del stare insieme nella splendida cornice di Riva del Garda.

 

Lido Palace Hotel, Viale Giosuè Carducci, 10
38066 Riva del Garda Trento, Tel. 0464 021899 –  http://www.lido-palace.it

Tenuta San Leonardo
Località San Leonardo – 38060 Borghetto A/Adige – Avio (TN) ITALY
Tel +39 0464 689004 –  www.sanleonardo.it

 

di Michele Luongo  ©Riproduzione riservata
                  (27/07/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini