La famiglia Relais & Châteaux

2 votes
image_pdfimage_print

I dodici nuovi discepoli di Relais & Châteaux, strutture esclusive, capaci di far dell’accoglienza e della buona tavola valori imprescindibili.
Redazione

Niraamaya-Surya-Samudra
Niraamaya Surya Samudra

Le famiglie si allargano. E anche quella di Relais & Châteaux arricchisce la sua community di artigiani dell’ospitalità e dell’arte culinaria. Ecco dunque entrare a far parte della super collezione di strutture esclusive ben dodici nuove realtà, capaci di far dell’accoglienza e della buona tavola valori imprescindibili.
E fra loro si fa notare un ristorante bistellato italiano: Il Pagliaccio di Roma, capitanato dallo chef Antohony Genovese. E oltreconfine? Et voilà il francese Tiara Yaktsa, a Thèoule-sur-Mer, nonché il londinese The Greenhouse. Per poi approdare nel Giappone più autentico, al realis Wasurenosato Gajoen, e nell’India più fascinosa: al Niraamaya Surya Samudra, al Purity e allo Shaktu 360° Leti, sull’Himalaya.
Mentre in Sri Lanka spicca il Cape Wligama e negli Stati Uniti si fanno avanti The Inna t Hasting Park ( vicino a Bostono); il Royal Blues Hotel, in Florida; e l’Hotel Wailea, nelle selvaggie Hawaii.
Intanto, l’anima del Costa Rica echeggia al El Silencio Lodge. E la giungla ascolta. www.relaischateaux.com
Da Grande Cucina

    Redazione
  (25/04/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini