Amo, qualità e tradizione italiana

13 votes
image_pdfimage_print

Amo Opera Restaurant, si  predilige la freschezza e la qualità dei prodotti nel segno della tradizione enogastronomica mediterranea. 
di Michele Luongo

 

Verona-Amo--by-luongo-20032015
Verona, Amo Opera Rtestaurant

Verona – Tra i tanti scorci e le bellezze della città di Verona, merita sicuramente di essere visitato AMO, il Museo di Fondazione Arena dedicato alla creatività e all’eccellenza dell’opera lirica italiana, affascinante , interessantissimo anche per chi non ama la lirica. Proprio qui, nel cuore di Verona, da Piazza delle  Erbe, corso Sant’Anastasia e la bellissima facciata della Chiesa di Santa Anastasia, subito dopo, all’interno del prestigioso Palazzo Forti, troviamo Amo Opera Restaurant, con un design semplice, pulito, con riferimenti alla storia dalle pareti a pietra ai grandi ritratti fotografici di maestri dell’opera come Carreras, Dessì e Armiliato che si cimentano nell’arte culinaria. 
Ad accoglierci è la melodia della musica classica  come sottofondo, e la professionale discrezione del direttore Alba De Leo che mette subito l’ospite a suo agio, un aperitivo “Il Brut” La Collina dei Ciliegi, fresco e rotondo, si abbina in modo perfetto all’ “Insalata di capesante con zenzero e pepe rosa”un affresco mediterraneo per freschezza e morbidezza. 
Nella linearità della sala si ha un senso di piacevole riservatezza, si prosegue con il “Polpo grigliato con cardamomo e vaniglia” ottima cottura, profumi integri. La materia prima è in primo piano con “ Uovo mollè e asparagi bianchi” un bell’armonioso contrasto di sapori. In abbinamento il “Garganega”2013, La Collina dei Ciliegi, lascia la bocca pulita, bella acidità, bel bouquet floreale.

Una cucina che predilige la freschezza e la qualità dei prodotti nel segno della tradizione enogastronomica mediterranea.  Con “Gabilo in salsa verde con verdurine croccanti”, capperi, basilico, prezzemolo, una composizione che avvolge il piacere della tavola. In abbinamento il “Lugana” 2013, La Collina dei Ciliegi, fine, affabile, buona persistenza e gradevole freschezza.
E per dessert il “Pasticciotto di crema e amarena con gelato alle mandorle”  la delicatezza della crema si sposa con l’amarena, la fragranza ci dona la bellezza della dolcezza e dell’amaro quasi un invito per il “Recioto” 2011, La Collina dei Ciliegi.

Si, Amo Opera Restaurant un bello scrigno di sapori, qualità e professionalità in una cornice accogliente, a Verona.

Amo Opera Restaurant
Vicolo due Mori, 6 – 37121 Verona
Tel: +39 045 9235440 –  www.amoverona.it

 

di Michele Luongo  ©Riproduzione riservata
                  (15/06/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini