Baur au Lac, eccellente soggiorno a Zurich

26 voti
image_pdfimage_print

Zurigo, all’Hotel Baur Au Lac ogni soggiorno diviene momento di puro piacere della vita.  173 anni, sei generazioni per un’autentica cultura dell’ospitalità
di Michele Luongo

 

Baur au Lac, eccellente soggiorno a ZurichZurigo, all’Hotel Baur Au Lac ogni soggiorno diviene momento di puro piacere della vita. Varcato l’ingresso, uno staff di assoluta professionalità accoglie l’ospite ponendolo da subito a suo agio. La Lobby, in un’armonia di stili di epoche è una chicca di eleganza, un insieme d’ambiente raffinato dove sorseggiare dei magnifici cocktail o godersi il momento del tè pomeridiano diviene tempo di unicità.

The Baur au Lac, Hotel di lusso, cinque stelle, una splendida villa con tanto di parco vista lago, inaugurato nel 1844, servì come residenza di ospiti in viaggio incognito. Presto l’Hotel s’ingrandisce acquisendo continua fama e il fascino della storia qui, nel 1853, nel suo Petit Palais, fu fatta la “Pace di Zurigo” ( l’accordo dell’Unità d’Italia ). E nel 1892 la baronessa Bertha von Suttner convinse, l’industriale svedese Alfred Nobel della necessità di un premio internazionale di pace, qui vi ha soggiornato Sissi, l’imperatrice Elisabetta d’Austria, l’imperatore Wilhelm II, e la Zarina russa, tutti con il proprio seguito, poi gli artisti ad incominciare da Richard Wagner che vi scrisse il primo atto della La Valchiria (Die Walküre), da Arthur Rubinstein a Zubin Mehta, Placido Domingo, e gli artisti Marc Chagall, Joan Miró, Fernando Botero per citarne alcuni.

173 anni, sei generazioni per un’autentica cultura dell’ospitalità e dello stile della riservatezza, riconosciuto come uno dei migliori hotel di lusso internazionale ancora di proprietà della famiglia fondatrice.

119 camere comprensive di suite con un solo fil rouge comfort, spaziosità, luce. Cura del design, tessuti di qualità eccellente, arredi di manifattura superiore per la perfetta funzionalità, pavimento riscaldato, la presenza e l’uso di tecnologia avanzata in perfetta armonia con l’ambiente, la presenza costante di fiori freschi, con il personale gentile e professionale, un accordo che rende di assoluto comfort il proprio soggiorno sia esso per vacanza sia per business.

Al Baur au Lac l’arte è di casa, si convive con opere importanti e nella sala mostre si susseguono gli allestimenti come nel magnifico parco dell’Hotel, “Art un the Parck”, esposizione annuale in collaborazione con la Galerie Gmurzynska, un vero museo a cielo aperto, opere tra cui “Angelina” e “Coca Lola” by Mel Ramos, “Taxi, 2017” di Allen Jones.  Senza dimenticare le attrezzatissime sale per eventi aziendali, speciali o privati, con consulenza e assistenza di team qualificati.

Proprio vicino all’Hotel, partendo dal lago, incomincia la Bahnhofstrasse, famosa strada dello shopping con le boutique dell’alta moda. Una passeggiata di piacere non può che concludersi con una cena indimenticabile per l’eccellente cucina del Restaurant Pavillon dell’Hotel Baur au Lac, in grado di soddisfare ogni palato internazionale.

E dopo i dolci sogni, si dorme bene all’Hotel Baur au Lac, il nuovo giorno non può che iniziare con una ricca e raffinata colazione con prodotti di prima scelta e un servizio impeccabile. Zurigo non è solo una delle più grandi piazze finanziarie al mondo, ha scorci di bellezza unica, visitarla è un invito a ritornare.

Baur au Lac Hotel 
Talstrasse 1 8001 Zürich –  Schweiz
Tel. +41 44 220 50 22 – https://www.bauraulac.ch/en/

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (20/11/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini