La passione la professionalità delle Donne Del Vino

8 voti
image_pdfimage_print

Una “Degustazione al buio” attraverso la voce di sedici donne, per un’emozionante esperienza sensoriale, unica. Sedici produttrici di vini di assoluta qualità del Trentino Alto Adige.
di Michele Luongo

 

Merano-donnedelvino1-08112015
Merano. Le Donne del Vino Trentino Alto Adige

Merano (Bz) – Nell’ambito del Merano WineFestival tra le varie presentazioni, incontri, forum, masterclass, degustazioni, quella organizzata dalle Donne Del Vino presso il Castello Principesco ha ottenuto un strabiliante successo di consensi. Verosimilmente la determinazione, la professionalità, la passione delle protagoniste dell’Associazione “ Le Donne del Vino” Trentino Alto Adige:  Clementina Balter,  Chiara Simoni, Lucia Letrari, Camilla Lunelli, Roberta Stelzer, Maddalena Nardin, Bruna Montresor, Francesca Moser, Elena Walch, Nathalie Schweitzer, Valentina Togn, Silvia Tadiello, Elisabetta Donati, Christine Endrici, Romina Togn, Judith Oberhuber, sedici aziende vinicole, sedici donne che sono riuscite a regalare emozioni dagli eccellenti calici della loro produzione. 
Nelle parole di presentazione di Elena Walch, presidente dell’Associazione “Le Donne Del Vino” Trentino Alto Adige,  e di Helmuth Köcher fondatore e presidente del Merano WineFestival, l’espressione di un impegno autentico dell’imprenditore.

Una “Degustazione al buio”che ha visto la partecipazione di giornalisti del settore, sommelier, produttori, appassionanti, condotta con maestria da Aurora Endrici, che ha saputo dare all’incontro una straordinaria simpatia, un piglio professionale e una perfetta cadenza dei tempi, insieme alle Donne del Vino, ci hanno regalato un’atmosfera di abbandono sensoriale, e attraverso le loro voci che, di volta in volta, presentavano il proprio vino, senza citare l’azienda, una esperienza esclusiva. Da quei sorsi esplodeva la magia di una forza emotiva di vita, non erano solo meravigliosi profumi e  armonia, era la storia, il territorio, la persona, la terra, il vitigno che raccontavano ogni calice.

Quindi, vini importanti ognuno con proprie caratteristiche ma con una stessa linea quella dell’assoluta qualità, ecco le donne, i vini, l’azienda:
Clementina Balter per il Balter Riserva 2010 dell’Azienda Agricola Balter;
Chiara Simoni per il Monfort Rosè Brut della Cantine Monfort;
Lucia Letrari per il Brut Riserva Letrari, Cantina  Letrari;
Camilla Lunelli per il Riserva Lunelli 2006, Cantine Ferrari;
Roberta Stelzer per il  Madame Martis Brut Riserva 2005. dell’Azienda Maso Martis;
Maddalena Nardin  per il Műller Thurgau Petramontis 2014 della Cantina Villa Corniole;
Bruna Montresor, Maria Adelaide Gewürztraminer  2014 del Maso Wallenburg; 
 Francesca Moser per il Moscato Giallo 2014 dell’Azienda Agricola Francesco Moser;
Elena Walch, per il Beyond the Clouds 2013, dell’AziendaVinicola Elena Walch;
Nathalie Schweitzer per lo  Chardonnay Riserva 2012 Tschaupp, Weingut Schweitzer;
Valentina Togn per il Pinot Nero 2012, Maso Poli;
Silvia Tadiello per il Groppello di Revò, dell’Azienda LasteRosse;
Elisabetta Donati per il Sangue di Drago Teroldego 2013, l’Azienda Marco Donati;
Christine Endrici per il Gran Masetto 2011, dell’Azienda Endrizzi;
Romina Togn per il Moscato giallo 2014 dell’Azienda Vinicola Gaierhof;
Judith Oberhuber per il Gewürztraminer Passito DOC Cresta della Tenuta Hans Rottensteiner Alto Adige. 

Calici che attraverso la voce di 16 produttrici  ci hanno raccontato l’espressione dello straordinario territorio vitivinicolo del  Trentino Alto Adige, non potevano essere rispettati nel miglior modo gli scopi dell’Associazione “ Le Donne del Vino”: accrescere, evidenziare e valorizzare il ruolo della donna in un settore di eccellenza italiana qual è quello del vino; diffondere e migliorare la conoscenza e la cultura dei vino di qualità; tutelare il patrimonio delle tradizioni legate al vino, alla gastronomia e al territorio. Un’associazione che va ad assumere sempre maggiore prestigio, proprio per la passione, la professionalità che caratterizza la propria partecipazione ad  importanti eventi nazionali ed internazionali.

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (27/11/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini