Natale con Air Dolomiti e Tommasi Family Estates

7 voti
image_pdfimage_print

Menù di Natale in Volo con la classe e lo stile Air Dolomiti e Tommasi Family Estates, ad alta quota una esperienza enogastronomica che si fa piacevolmente ricordare.
di Michele Luongo

Natale con Air Dolomiti & Tommasi Family Estates Tra le nuvole il piacere di viaggiare con gusto, un menù di Natale ad alta quota firmato Air Dolomiti e Tommasi Family Estates.  Dal 19 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, i passeggeri di business class di Air Dolomiti, Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, saranno deliziati da una menù realizzato a quattro mani dagli chefs: Emanuele Selvi del Ristorante Borgo Antico di Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA, Alessandro Bozza del Caffe Dante Bistrot Verona, del Gruppo Tommasi Family Estates. 

Una collaborazione quella di Air Dolomiti e Tommasi che li trova sul medesimo fil rouge di professionalità e cura nel fare bene. E la conclusione della partnership con Tommasi come Cantina Ufficiale per il 2019, diviene momento che sottolinea proprio quel modo di essere, classe e stile che aprono una gamma di positive sinergie. Infatti, nella splendida Piazza dei Signori a Verona, nello storico Caffè Dante Bistrot, Tommasi Pierangelo, Ceo di Tommasi Family Estates, perfetto padrone di casa, e Eberhart Joerg Presidente e CEO della Air Dolomiti con splendido savoir faire, hanno accolto e presentato alla stampa l’iniziativa del Menù di Natale ad Alta Quota.

Natale con Air Dolomiti & Tommasi Family Estates
Tommasi Pierangelo, Ceo di Tommasi Family Estates, Eberhart Joerg Presidente e CEO della Air Dolomiti

I passeggeri di business class di Air Dolomiti, da 19 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, potranno vivere una vera esperienza enogastronomica, sorseggiando prestigiosi vini come Casisano Rosso di Montalcino doc, il bianco Falanghina in purezza, Vulcanico, Paternoster, Tommasi Le Fornaci Lugana doc, Tommasi Ripasso Valpolicella Classico Superiore doc e Caseo Pinot Nero Brut Rosè.

E un menù capace di fare vivere emozioni culinarie con richiami alla tradizione del territorio sapientemente rivisitato. Così, in volo, il dolce buongiorno a colazione ci è dato con la “Torta Russa” una tipicità veronese, guscio di pasta frolla con delicato ripieno di mandorle e amaretti. A pranzo è servito “Il Salame di coniglio in porchetta, radicchio veronese brasato e riduzione al vino Valpolicella” un piccolo dettaglio, la riduzione, che esalta la carne e il radicchio ne rilancia il gusto.

E’ una pura coccola il momento del teatime, la “Bavarese allo Zabaglione con mandorlato di Cologna Veneta con inserimento al caffè”, una sfera di intensa cremosa golosità, da non perdere.

A Cena: “Salsiccia lucanica cotta nel vino Ripasso su crema di topinambur, profumata alla curcuma con mezze sfere croccanti di Parmigiano e zenzero candito”, la delicatezza è sorprendente, l’intensità di sapori trovano piacevole equilibrio al palato. Un’eccellente portata, tutta da scoprire.

Naturalmente senza dimenticare la classica “Sbrisolona” che sarà servita su tratte selezionate sia a pranzo che a cena, con formaggio cimbro della Lessina profumata al rosmarino, un’eccellente creatività, infatti, l’abbinamento al cremoso formaggio è una piacevole sorpresa.

Air Dolomiti e Tommasi Family Estates, con gli chefs: Emanuele Selvi e Alessandro Bozza hanno realizzato un menù che rende il viaggio una piacevole esperienza enogastronomica, con materia prima di qualità, gusto e tradizione con quel tocco di inventiva che si fanno ricordare.

Air Dolomiti e Tommasi Family Estates, una bella collaborazione e accende il Natale in Volo nella consapevolezza di uno spirito autentico dell’ospitalità. 
( www.airdolomiti.it  e  www.tommasi.com  )

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (13/12/2019)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini