La Champagne patrimonio dell’Unesco

2 votes
image_pdfimage_print

Abbiamo il dovere di tutelare il paesaggio . La Champagne è iscritta fra i patrimoni dell’Unesco come “Paesaggio organicamente evoluto”.
Redazione

 

champagne-patrimonio-unesco
La Champagne Patrimonio dell’Unesco

E’ datata 4 Luglio l’iscrizione nella lista dei patrimoni dell’ Unesco della Champagne, la cui candidatura risale a circa due anni fa, all’interno della categoria “Paesaggio organicamente evoluto”. Ad essere inseriti nella lista i coteaux, le maisons e le caves della zona e, più precisamente, il patrimonio include: 
– i coteaux tra Hautvillers e Aÿ, tra i più antichi ed emblematici della Champagne;

– i complessi architettonici e urbani delle Maison de Champagne sulla collina di Saint-Nicaise di Reims e sull’Avenue de Champagne a Epernay;

– il complesso di cantine e crayères scavate nel gesso di questi luoghi.

“Il mio pensiero” afferma Pierre Cheval, Presidente dell’Associazione Paysages du Champagne, “va immediatamente a tutto coloro che hanno lavorato al progetto, ai partner che hanno sostenuto questa iniziativa un po’ folle e agli abitanti della Champagne, la cui regione ha appena ottenuto l’ambito titolo mondiale.

Abbiamo il dovere di tutelare il paesaggio al fine di consegnarlo integro alle generazioni future… l’iscrizione è un riconoscimento, ma anche una responsabilità di fronte alle nazioni e noi dovremo esserne all’altezza”.  (  www.igrandivini.com  )

 

    Redazione
 (08/07/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini