Vinessa Bistrot, nel segno dello chef Ruffini

5 voti
image_pdfimage_print

Vinessa Bistrot, ristorante dell’Astoria Park Hotel SPA Resort, a Riva del Garda nel segno dello chef Francesco Ruffini, e dello chef Pastry Mario Piol, armonia e creatività che deliziano il palato

di Michele Luongo 

Vinessa Bistrot, nel segno dello chef RuffiniA Riva del Garda al Vinessa Bistrot, ristorante dell’Astoria Park Hotel SPA Resort, una proposta gastronomica che abbraccia la tipicità del territorio con l’ottima cucina mediterranea. Gli ambienti del locale ben curati, tavoli con eleganti tovaglie bianche e la gentilezza del personale.

Menù d’immediata lettura che rilascia da subito l’attenzione per la freschezza dei prodotti e riguardo per il territorio, come a indicare la linea dello chef Francesco Ruffini.

“Mousse di Broccolo di Torbole in pasta Kataifi con coulis di scamorza affumicata”, la qualità della materia prima e la sapienza dello chef sprigiona una portata tutta da gustare prima con la vista, presentata su pietra di ardesia, la croccantezza della pasta kataif, poi, boccone dopo boccone l’intensa cremosità del broccolo con quel gusto un po’ selvatico della mozzarella affumicata.

Intanto nel calice il Kaltererse Auslese, 2016, Abbazia Novacella, un vino rosso di facile beva, di fragrante freschezza con delicata nota di mandorla amara sul finale, che ci accompagna per tutto il pasto.

“Riso carnaroli all’acqua di cavolo cappuccio viola e tartufo nero del Baldo”, ottima la cottura del riso, il tocco del tartufo le dona carattere. Tecnica e creatività dello chef Francesco Ruffini, nei suoi piatti incontriamo una felice armonia di sapori. Certamente la sua, è una cucina che delizia il palato e conquista i buongustai.

 “Coscia e petto di galletto alla paprika, purea di patata viola e peperoni pequillo”, dalla tradizione la modernità, ottima la cottura, il gusto è piacevolmente pieno.

E’ tempo del dessert e lo chef Pastry Mario Piol, ci regala una straordinaria suite di dolcezza, un quartetto: “Come una foresta nera” un cremoso alla panna, biscotto al cioccolato 70% , e la freschezza del gelato all’amarena; “Fagottino alle pere”, pere e cannella nella salsa di cioccolato bianco con gelato alle noci; “Monte Bianco Astoria”,meringa croccante, cremoso ai marroni e marron glacé, vaniglia e alla sfoglia ai due cioccolati;  “Cassata”, rivisitata, una vaporosa crema alla ricotta, una croccante frolla alle nocciole, confettura di limoni canditi e gelato al pistacchio.  

Un profondo e intenso viaggio nella golosa bontà dei dolci, che con mirabile tecnica e abilità dello chef  Pastry, sprigionano una eccellente armonia per le papille gustative.

Al Vinessa Bistrot, abbiamo visto un bell’insieme dello staff, portate di gusto e creatività, il Vinessa Bistro dell’Astoria Hotel, è un ottima tappa per gli appassionati della buona cucina.

 

Astoria Park Hotel SPA Resort
Viale Trento, 9 – 38066 Riva del Garda – Italia
Tel. +39 0464 576657 – http://www.astoriaparkhotel.it/it/hotel-riva-del-garda

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (13/09/2019)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini