Al Kuppelrain, qualità e creatività

Al Kuppelrain, una cucina eccellente, la tradizione sposa la modernità nella creatività dello Chef stellato Jörg Trafoier.
di Michele Luongo

Al  Kuppelrain, qualità e creativitàCastelbello (Bz) – Nell’incanto della Val Venosta, in Alto Adige, circondati da frutteti, vigneti, castelli, laghi, il parco dello Stelvio, protagonista è la bellezza della natura, qui, a Castelbello il Ristorante Kuppelrain, dello Chef stellato Jörg Trafoier, insieme alla moglie Sonya Egger, hanno realizzato un piccolo angolo di paradiso, un sogno. Un ambiente accogliente in stile liberty, capace di fare sentire la melodia del tempo. Piccolo albergo, solo tre camere, Camera delle Rose, Camera Blu e Camera con Balconcino, con un sapiente arredo d’epoca in combinazione d’ogni comfort moderno, una bella e intima atmosfera, con vista sul dirimpetto al castello è come vivere una fiaba.

La Terrazza, il giardino, l’ingresso, la sala, l’arredo, la cura d’ogni dettaglio rispecchiano la sensibilità della famiglia Trafoier, la tradizione, la passione, l’innovazione in un armonioso design che fa sentire l’ospite parte di quell’abbraccio familiare.

La sala ristorante, con le belle e interessanti opere d’arte e i fiori freschi, di giorno è da vivere e condividere in stile bistrò, di sera con tovaglie bianche, ricamante, diviene particolarmente elegante, raffinata, romantica, a lume di candela, per suggellare momenti unici.

Una cucina che per lo Chef Jörg Trafoier, ha una sola parola: qualità. Segue personalmente la ricerca della migliore materia prima, e la freschezza dei prodotti, rigorosamente selezionati, con attenzione ai prodotti locali. La sua una presenza costante in cucina, poi con straordinaria semplicità, egli stesso spiega ai clienti la portata.

Abbiamo eseguito una ricca degustazione sia a pranzo sia di sera, l’abilità creativa dello chef, ha l’estensione dell’arcobaleno, le portate, una migliore dell’altra: vere gioie gastronomiche. Ma come non citare: Il “Tonno rosso sashimi, con gelato rafo e crema alla senape” la freschezza ci inebria del profumo del mare, il tocco speziato della senape, il gelato ci trasportano nell’assoluta essenza dell’equilibrio mare-terra.

La “Tartara di vitello nostrano, con pane di farro, uova di quaglia, polvere di olive nere e gelato al senape”, qui l’esplosione dei sapori trova armonia nel gesto creativo dello Chef. E il “Salmerino di Laces, su letto di cavolo-rapa, con ravanelli e polvere di prezzemolo”, un filetto, particolare, spesso e tenerissimo, su una corona croccante. Superbo. Che cosa dire della straordinaria portata “Patate sottogelo con pop corn di spek, su spuma di patate e caviale italiano” la creatività varca i confini, è piacere puro.

Al  Kuppelrain, qualità e creativitàI “Tortellini ripieni con coda di bue su purè di cannellini, scaglie di tartufo e pane di segale croccante”, sono semplicemente fragranze sonore. “Il Capriolo dell’Alto Adige con purea di scorza nera di patate, funghi e mirtilli rossi”. Sapori forti, intatti, in perfetto equilibrio, esaltati da un’ottima cottura. Una prelibatezza.

E’ una cucina tradizionale ma resa moderna con la creatività Chef Jörg Trafoier, capace di esaltarne ogni sapore. Una cucina pulita, di eccellente qualità, con a cuore il territorio che lo circonda.

La carta vini è molto ricca, con vini nazionali e internazionali, con attenzione ai produttori locali. Da non dimenticare i prelibati dolci, fatti in casa dalla figlia Nathalie, uno chef pasticciere, originalissima, che ha in se la creatività del padre, i suoi dolci vere gocce di perle racchiuse in un bacio.

Albergo e Ristorante Kuppelrain
Sonya Egger & Jörg Trafoier
Via Stazione 16 – 39020 Castelbello (Bz) – Alto Adige Tel: +39 0473 624103www.kuppelrain.com

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (23/06/2014)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini