Cocktail Negroni, un aperitivo riconosciuto nel mondo

5 voti
image_pdfimage_print

Il cocktail Negroni, compie 100 anni, fu inventato a Firenze nel 1919 per volere del conte Camillo Negroni, al Casoni di Firenze; elegante, asciutto, è considerato uno dei più famosi aperitivi a livello internazionale.
di Michele Luongo

 

Cocktail Negroni, un aperitivo riconosciuto nel mondoIl Cocktail Negroni, l’aperitivo rosso che ha accompagnato intere generazioni di giovani, compie 100 anni. Nato nel 1919 al Caffè Casoni di Firenze per voler del conte Camillo Negroni, dal quale ne ha preso il nome. 

La leggenda vuole che il conte stanco del solito aperitivo americano con seltz, chiese al barman Fosco Scarselli, di aggiungere una dose di Gin in sostituzione del seltz, il barman aggiunse anche una buccia di arancia. Così nacque il Negroni, e a Firenze si chiedeva l’aperitivo del Conte. 

A dire il vero una data precisa della nascita del Cocktail non c’è, uno dei suoi massimi esperti, lo storico di bar Luca Picchi, e un espero del settore come Stefano Nincevich, la fissano in uno spazio temporale che va dal 1917 al 1920, prendendo come riferimento una lettera dell’antiquario Francis Harper, confidente del Conte Negroni, nella quale si raccomanda di non bere più di 120 Negronis al giorno. Un 2019 convenzionale per festeggiare il centenario del Cocktail italiano più amato e riconosciuto al mondo.

La Ricetta del Negroni
Un terzo (3 cl) di gin, un terzo (3 cl) di Campari, un terzo ((3cl) di Vermouth rosso, una fetta d’arancia. Si prepara direttamente nel bicchiere, un Tumbler basso, versate del ghiaccio ma attenzione alla quantità, troppo annacqua, poi versate gli ingredienti e mescolate, facile da preparare e regala piacevole soddisfazione. 

Cocktail Negroni, uno dei più versatili come aperitivo, elegante, profumato, bilanciato, un ottimo drink italiano riconosciuto nel mondo.

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (15/01/2019)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini